Ultime iniziative

 

 

QUARESIMA 2017

 

“Non riempiamoci la bocca di belle parole sui poveri. Incontriamoli, guardiamoli negli occhi, ascoltiamoli.

I poveri sono per noi un’occasione concreta di incontrare Cristo stesso, di toccare la sua carne sofferente”

(Francesco)

 

All’inizio della Quaresima la liturgia ci propone tre pratiche penitenziali: il digiuno (sacrificio e rinunce), la preghiera e la carità.

 

Possiamo esercitare la carità donando ai fratelli più bisognosi il frutto delle rinunce.

 

Proponiamo ad ogni nostro fratello nella fede  il

 

SACRIFICIO QUARESIMALE

 

I frutti dei sacrifici e delle rinunce, saranno portati all’altare nella celebrazione eucaristica del Giovedì Santo o in altra opportuna occasione. Inviati poi  alla Caritas diocesana, saranno destinati a finanziare tre progetti:

 

1)      Formazione in sartoria e inserimento nel mercato del lavoro di giovani donne. (Camerun)

 

A Sagmelima, in Camerun, è nata l’idea di realizzare una microimpresa femminile specializzata in sartoria. Sarà così possibile garantire un Corso di formazione professionale a 15 ragazze madri vulnerabili, favorendo una loro maggiore autonomia e un miglioramento delle condizioni economiche. L’obiettivo sarà raggiunto tramite una formazione (disegno, taglio, cucito, ricamo, tintura, nozioni di microimpresa), la distribuzione di una cassetta degli attrezzi per ciascuna corsista e l’affiancamento di un tutor per l’avvio della sartoria

    Costo del progetto: €. 4.900,00

 

2)  Progetto “Casa del Futuro”

Casa del Futuro è un progetto della Caritas di Rieti per le zone terremotate. Sarà un centro pastorale nel quale accogliere i gruppi parrocchiali, gli scout, le famiglie. L’obiettivo è di non disperdere la lunga esperienza di campi scuola e accoglienza nelle tante frazioni comprese nel cratere sismico.

           Sostegno al progetto: € 3.000,00.

 

3) Aiuto e assistenza ai detenuti più indigenti, presso il carcere di Viterbo

Molti detenuti, sia italiani che immigrati, si trovano in stato di indigenza o perché abbandonati o perché senza famiglia. Il progetto prevede la confezione di pacchi contenenti   biancheria intima e quanto può servire per l’igiene personale.

 

 

      Per realizzare pienamente questo terzo progetto, durante il periodo di Quaresima, la parrocchia organizza

UNA RACCOLTA

a favore dei detenuti indigenti  (Biancheria intima: maglie, mutande, calze, pigiama… e il  necessario

per  l’igiene:  sapone liquido, dentifricio, spazzolini per i denti, occorrente per radersi, shampoo, …)

                       

 

 

(Le offerte del Sacrificio quaresimale possono essere consegnate presso la Sede Caritas o inviate tramite            ccp. n. 12780011, intestato a Caritas diocesana - Piazza Dante Alighieri, 4 - 01100 Viterbo).