Nonni & Nipoti

NONNI E NIPOTI STORY

 

EDIZIONE 2014/2015
 

  • Comunicato Stampa: Successo delle ricerche/sperimentazioni al Congresso di Brescia!
  • Programma
  • Poster
  • Nonni e nipoti a teatro: “Tiburzi dietro la leggenda”
  • Nonni e nipoti “in viaggio”
  • Modulo di adesione

 

 

Laboratorio Intergenerazionale

L’Associazione di Volontariato Caritas “Emmaus” onlus nell’anno 2009\2010 attiva il progetto: “Laboratorio Intergenerazionale” finanziato dalla Regione Lazio.

In un’epoca in cui diverse sono le cause del “gap” tra giovani ed anziani, il progetto individua nel linguaggio informatico, che in genere divide le culture e le generazione un elemento di congiunzione, piuttosto che di frattura. “Il linguaggio informatico, percepito come elemento di frattura tra le generazioni, è dunque, proposto quale strumento di avvicinamento ed incontro intergenerazionale” (Albanese, A., Pozzi, S. Bocci, E. 2005:148).

Oltre alle attività di laboratorio informatico, il progetto – che si apre il 2 Ottobre (Festa dei Nonni) – include diverse iniziative ludiche e di impegno culturale e sociale, finalizzate al rafforzamento del rapporto tra generazioni differenti.

Per informazioni e adesioni:
Servizio di Orientamento al Lavoro (martedì – venerdì 9:00-12:00) Tel. 0761/341911 fax: 0761/329910
E-mail: caritas.viterbo@libero.it

Viterbo, 28/09/2011 
Ufficio Comunicazioni Caritas Diocesana

 

 

Sbocciano nuove sinergie a primavera presso gli Orti Solidali: interviene l’ARSIAL

Dopo la raccolta delle olive e la realizzazione dell’olio solidale nello scorso autunno, la primavera presso gli Orti Solidali di Viterbo sboccia con una giornata dimostrativa della potatura nella quale è intervenuta l’Arsial. L’iniziativa è stata organizzata dal gruppo Nonni e Nipoti, una realtà congiunta tra Associazione di volontariato Caritas “Emmaus” e Acli Provinciali di Viterbo che coltiva un lotto di terreno e soprattutto promuove sinergie all’interno degli Orti Solidali. L’Agenzia Regionale ha prontamente aderito con il suo personale esperto: il Sig. De Angelis Responsabile dell’Azienda Dimostrativa di Montopoli in Sabina;
la Campionessa Nazionale di potatura e la Sig.ra Maddalena Mezzabarba Funzionario del Centro Provinciale di Viterbo. L’evento ha permesso agli Ortolani e a tutti i partecipanti (circa una trentina) di acquisire una formazione di base per una corretta gestione degli impianti e l’adozione, mediante opportune tecniche di potatura, di forme di allevamento idonee alla raccolta del prodotto nel periodo autunnale. 
Nella breve introduzione ai lavori sono stati ricordati dagli esperti i nemici dell’olivo, ma anche i suoi punti di forza, come la capacità di resistere nel tempo o di “perdonare” l’uomo in caso di errori nel trattamento. È proprio questa personificazione del resto che può favorire una saggia relazione con gli elementi del Creato! Dopo una colazione insieme, suddivisi in gruppetti tra le diverse piante, è cominciata una lezione “sul campo”; qui l’operatività è stata affiancata ai contenuti. Gli Ortolani e i Nonni e Nipoti hanno ammirato l’abilità della Campionessa Nazionale di potatura in azione e ascoltato attentamente i consigli del Responsabile dell’Azienda Dimostrativa di Montopoli. 
E’ stata infine accolta con entusiasmo l’idea di visitare l’Azienda in Sabina per visionare -e magari assaporare- i prodotti della tradizione che vengono sapientemente custoditi. La collaborazione con l’Arsial è destinata dunque a continuare, in quanto, oltre che per la professionalità, tutto il personale intervenuto ha conquistato i partecipanti per la cortesia e la disponibilità. Grazie al clima instauratosi, l’evento ha avuto non solo una valenza formativa, ma soprattutto ha costituito una preziosa occasione di promozione di nuove sinergie, fornendo un valore aggiunto all’opera-segno.

Elena Bocci

Parla con noi