AbitiAMO è un progetto innovativo di co-housing che promuove l’esperienza di formazione universitaria offrendo ai giovani l’opportunità di vivere insieme per crescere come persone in realtà di condivisione, di accoglienza e di servizio.

Il progetto prevede la disponibilità, a titolo gratuito, di una casa per studenti motivati allo studio e desiderosi di vivere un’esperienza significativa.

La Caritas diocesana, attraverso la realizzazione di questo progetto, intende valorizzare il protagonismo e la partecipazione attiva dei giovani nella comunità, promuovendo lo sviluppo di competenze relazionali per il benessere della persona, attivando modelli di economia di scambio finalizzati alla reciprocità.

GLI OBIETTIVI DEL PROGETTO AbitiAMO:

Costruire un modello di cohousing per migliorare le condizioni di vita degli abitanti residenti attraverso la gestione dei conflitti, interventi di animazione socio-culturale, l’educazione al consumo critico, il rispetto dell’ambiente e la promozione della cultura dell’accoglienza.

Sostenere pratiche e servizi innovativi inerenti il vivere solidale e stimolare un approccio culturale sul tema dell’abitare.

Accrescere la partecipazione dei giovani a progetti di solidarietà sociale.

Promuovere i valori della carità attraverso azioni mirate.

Riqualificare il centro storico di Viterbo con la presenza di una comunità di giovani.

Offrire una risposta alloggiativa per giovani studenti in situazione di bisogno.

CARATTERISTICHE E DURATA DEL PROGETTO

Il progetto è promosso dalla Caritas diocesana di Viterbo attraverso l’Associazione di volontariato Emmaus, in collaborazione con l’ufficio di Pastorale giovanile, il Consultorio diocesano, l’Università degli Studi della Tuscia, l’istituto Progetto Uomo di Viterbo, l’Associazione Italiana Genitori di Vitorchiano, il Centro di Documentazione “Don Lorenzo Milani” e di allievi della scuola di Barbiana con il patrocinio del Rotary Club di Viterbo.

Il progetto offre, per la durata di 1 anno, alloggio gratuito agli studenti selezionati in camere singole e/o doppie con servizi.

Nell’ottica di un’economia di scambio gli studenti selezionati individueranno, in accordo con l’équipe di coordinamento, un’attività di volontariato da svolgersi in strutture della Caritas  o in altre realtà di solidarietà e di promozione sociale, compatibilmente ai propri ritmi di studio.

Il progetto prevede lo sviluppo di un percorso formativo sull’acquisizione delle competenze di relazione (life skills), secondo la metodologia di lavoro propriamente indicata, sviluppando temi inerenti la maturità affettiva, la conoscenza di sé, la gestione delle emozioni, la gestione dello stress, le competenze necessarie per saper decidere e risolvere i problemi, la gestione del conflitto…

L’alloggio del Co-housing è situato in  Via del Suffragio in Viterbo, adiacente al Corso Italia nel centro storico della città.

L’appartamento è costituito da 7 stanze singole/doppie con servizi privati. La struttura dispone inoltre di ampi spazi comuni (camera ospiti, sala polivalente, salotto, cucina, servizi di lavanderia) e di un’ampio salone polifunzionale.

Il progetto è dedicato all’accoglienza di 8 studenti.

 

Il progetto prevede anche la possibilità di approfondire tematiche proprie della promozione Caritas legate ai temi dell’educazione alla legalità, della giustizia, della solidarietà, della lotta allo stigma, dell’accoglienza, della pace e della mondialità.

L’organizzazione del progetto è seguita da una équipe di coordinamento.

Gli studenti sono tenuti a sottoscrivere un regolamento in cui sono delineate le norme di comportamento, le responsabilità, gli oneri e le modalità di gestione della casa.

Gli studenti selezionati diventeranno soci dell’Associazione di volontariato Emmaus-Caritas e saranno tutelati da polizza assicurativa.

 

REQUISITI NECESSARI

Età anagrafica: avere un’età compresa fra i 18 e i 26 anni.

Cittadinanza: avere cittadinanza italiana/europea oppure avere la cittadinanza di altro stato purché in possesso di regolare permesso di soggiorno.

Non avere procedimenti disciplinari a carico.

Essere regolarmente iscritto ad un corso di laurea presso L’Università degli studi della Tuscia o presso l’Istituto Progetto Uomo.

Non essere studenti fuori corso.

Progetto di co-housing sociale
per studenti che frequentano
le università del viterbese

LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PUÒ ESSERE PRESENTATA
Alla sede Caritas di Viterbo – Via San Lorenzo, 64
TELEFONANDO PER UN COLLOQUIO
370 354 6630 – 320 211 9686

La selezione degli studenti sarà effettuata
da un’apposita équipe multidisciplinare mediante colloqui e stage conoscitivi.

Parla con noi